Seguici sui social più usati    facebook like facebook google plus google communities youtube twitter linkedin       
"Questa notte è la mia" di Alberto Damilano PDF Email Visite: 3368

Questa-notte-di-Alberto-Damilano-IMG2Il libro "Questa notte è la mia" di Alberto Damilano è il vincitore della seconda edizione del Premio letterario Leggi in Salute - Angelo Zanibelli.

Sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica è stato assegnato a Questa notte è la mia di Alberto Damilano il premio letterario “Leggi in Salute - Angelo Zanibelli” indetto e realizzato dalla casa farmaceutica Sanofi, una realtà francese con cinque stabilimenti in Italia, che ha come nobile obiettivo quello di favorire l’accesso alle prestazioni sanitarie al maggior numero di persone possibile e la corretta informazione su temi sanitari attraverso opere letterarie.

Il volume di Damilano, ha ottenuto il favore della giuria, presieduta da Gianni Letta, con la partecipazione di Beatrice Lorenzin, ministro della Salute, in qualità di giurato d’onore.

Questa-notte-di-Alberto-Damilano-IMG1

Un momento della premiazione: da sinistra Marina Damilano, sorella di Alberto Damilano, vincitore del premio con il volume “Questa notte è la mia”; Matteo Zanibelli, figlio di Angelo Zanibelli, già Direttore Comunicazione e Relazioni Istituzionali di Sanofi Italia, al quale è intitolato il Premio, Gianni Letta, Presidente della Giuria del Premio, e Beatrice Lorenzin, Ministro della Salute e Giurato d’Onore del Premio.


Alla cerimonia di premiazione, svoltasi a Palazzo Farnese presso la sede dell’Ambasciata di Francia era presente l’Ambasciatore di Francia in Italia, Catherine Colonna, oltre a personaggi del mondo politico, scientifico e del giornalismo.

Questa-notte-di-Alberto-Damilano-IMG2

Un momento della premiazione: da sinistra Carmen lasorella, giornalista e testimonial del volume “Questa notte è la mia” di Alberto Damilano, vincitore del premio; Marina Damilano, sorella di Alberto; Matteo Zanibelli, figlio di Angelo Zanibelli, già Direttore Comunicazione e Relazioni Istituzionali di Sanofi Italia, al quale è intitolato il Premio, Gianni Letta, Presidente della Giuria del Premio, e Beatrice Lorenzin, Ministro della Salute e Giurato d’Onore del Premio.


Nello stesso contesto è stato assegnato alla dott.ssa Idalba Loiacono un premio speciale denominato progetto “ Destinazione Paziente 2.0 “ Tale premio va all’’ideazione ed alla realizzazione di un’App denominata “ Littleliar “ destinata al paziente e che potrà contribuire alla riduzione dell’errore nell’assunzione dei farmaci.

Assegnata anche la menzione speciale “Personaggio dell’anno” a Silvio Garattini, direttore del Mario Negri di Milano.

Mauro Mattei