Seguici sui social più usati    facebook like facebook google plus google communities youtube twitter linkedin       
Diabete e tecnologia Diretta web Martedì 21 ottobre ore 15 PDF Email Visite: 1668

Diabete-e-tecnologia“Il futuro già presente”
Diabete e tecnologia
nel quinto appuntamento con
#5azioni


Martedì 21 ottobre ore 15 in diretta web su 5azioni.it e
su decine di community e piattaforme online

La rete è importante per informare e condividere, formare e supportare. Lo sa bene Daniela D’Onofrio che nel 2006 ha attivato Portalediabete.org, uno spazio virtuale di confronto e sostegno per tutti i pazienti con diabete, nato dalla sua esperienza familiare. Ispirato ai siti americani dedicati al diabete, oggi Portale Diabete è una community di 4.500 iscritti alla pagina Facebook, che quotidianamente si scambiano storie, vittorie e sconfitte. Daniela D’Onofrio racconta la sua storia al quinto e ultimo hangout #5azioni promosso da Sanofi, in onda martedì 21 ottobre dalle ore 15 su www.5azioni.it e dedicato alla tecnologia al servizio del paziente con diabete.

Partecipano in diretta Paolo Locatelli, Osservatorio ICT in Sanità – School of Management Politecnico di Milano, Andrea Scaramuzza, Servizio di Diabetologia Clinica Pediatrica Università di Milano-Ospedale Luigi Sacco, Alessandra Bosetti, Presidente AAGD – Associazione Giovani Diabetici Lombardia, Antonio Longo, professore della Facoltà di Architettura e Società del Politecnico di Milano, Antonella Bruzzese, docente del dipartimento di Architettura e Studi Urbani.

Collegati in hangout Giancarlo Tonolo, Direttore Servizio di Diabetologia ASL Olbia, Natalia Visalli, specializzata in endocrinologia e coordinatore GISE (Gruppo di Studio per l’Educazione sul Diabete), Francesca Cerati, giornalista di Nova24, Nicola Mattina, esperto di start up in ambito salute.

Nel corso del 2014 #5azioni ha dato voce alle comunità dei pazienti in rete e ai tanti interlocutori interessati ad approfondire i temi della prevenzione e corretta gestione del diabete. Gli hangout #5azioni, conversazioni digitali promosse da Sanofi, hanno affrontato i temi legati a sport, maternità, bambini e alimentazione correlati alla patologia.