Seguici sui social più usati    facebook like facebook google plus google communities youtube twitter linkedin       
Opere d'arte di A.R Sarnelli PDF Email Visite: 2467

Maestro A.R.Sarnelli 

Bizzarrie e irrazionalità dei sentimenti umani.
Opere d'arte, un bene prezioso che si rivaluta nel tempo.

 

Confidenze capricciose "La delicata forza della Pittura".La favola dell'uomo descritta attraverso la poetica delle immagini.

Ama definirli così i suoi "capricci" il maestro Antonio Sarnelli.

Dieci tele offerte all'arte in un periodo dove l'evasione e i giochi irrazionali degli adulti sono stati raccontati con molta delicatezza e altrettanta forza espressiva.

Pitture, dove si scorge una debole ombra felliniana, raccolte in un unico stile incantato.

Osservarle significa predisporre l'animo a farsi trasportare in una l'incongruenza dei popoli moderni, l'intima solitudine di ogni persona.

Non c'è giudizio in chi osserva dall'alto ma solo il tentativo di voler capire senza giudicare.

"È un mondo fiabesco - spiega il maestro Sarnelli - ma con raccapriccio che mi ha divertito molto raccontare con colori forti, allegri, tratti intensi e giochi di luce. I miei capricci.

 

 

 

capricci1arsarnelliAlcuni li hanno trovati scioccanti ma credo che sia per la prepotente attenzione che esigono da parte di chi li ammira.

In realtà è un bizzarro tentativo di dominare e vincere la sottile e profonda malinconia che s'impone nella mia anima ogni volta che mi sorprendo a pensare alla complessità dei rapporti umani".

Un'emozione intensa si vive nello scoprire le profonde irrazionalità della "Capriola" dove un uomo senza età, non si scorge il volto, si racchiude in posizione fetale in cerca di ancestrali sensazioni.

 

 

 

capricci8arsarnelli

È compromesso della vita quotidiana, che compie piroetta liberatoria nell'aria come un gioco inconsapevole. Un istante sospeso nel tempo, senza passato né futuro ma soltanto un momento bloccato nell'eterno e quindi distaccato dalla tragedia che si sta per compiere da lì a pochi istanti: La caduta su massi appuntiti.

Oltre i confini del sapere, in una costante ricerca di equilibrio emotivo, è il nostalgico pagliaccio venuto dall'infinito e in volo verso l'ignoto. Una lunga pertica, senza appoggi ma dall'inconfondibile stile circense, ci racconta che il suo è un viaggio iniziato tanto, tanto, tanto tempo fa ed è forse interminabile.

 

 

 

capricciarsarnelliCome la vita intima e profonda dell'animo umano è continuamente assetata di sapere così è il nostro uomo venuto dal mare.

"Un elemento importante non sfuggirà a chi ama comprendere l'arte - aggiunge il maestro Sarnelli - il piccolo pianeta, la strana luna diurna o forse il sole che si ripete in alcuni dei miei quadri come nel "Tentativo" o nella "Evasione".

Potrebbe essere un astro, un altro mondo lontano o la fonte delle nostre energie e del nostro vivere che illumina, riscalda e nutre la terra. E' il segno di una presenza costante, sempre al fianco dell'uomo in ogni istante della sua vita.

 

 

 

benessere45

È perfetta e meravigliosa. Così rassicurante persino nell'attimo estremo di un dramma vissuto.

È la presenza, la luce, che dona significato non solo alla mia arte ma alla mia stessa vita.

Grande giostra di sentimenti, un viaggio interiore, per scoprire il piacere della meraviglia infantile mai dimenticata dagli occhi di un bambino cresciuto.

Ci si sorprende così ad ammirare l'infinito volare dell'uomo abbracciato ad una piuma.

Sfreccia nel cielo avvolto da una grande tunica arancio ma non guarda avanti a sé, al futuro, verso la sua destinazione. Il volto è attento nell'osservare ciò che sorvola: La realtà.

 

 

 

ARSarnelli

Via A.Severini, 51/B 61030 Calcinelli (PU)
Tel. e Fax: 0721892382 cell.: 338.8645975
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

www.arsarnelli.it
www.arsarnelli.com