Seguici sui social più usati    facebook like facebook google plus google communities youtube twitter linkedin       
Belle e in forma, con Antonella Salvucci PDF Email Visite: 2298

Belle e in forma con Antonella SalvucciTutti i segreti di un successo internazionale

Antonella Salvucci, star italiana che possiede tutto il carisma, la versatilità e la passione della sua terra d’origine, sta diventando una delle migliori giovani attrici internazionali della sua generazione lavorando con registi italiani come: Pupi Avati, Lamberto Bava (ben noto nel genere horror e figlio del mitico Mario Bava), Aurelio Grimaldi interpretando il ruolo da protagonista nel suo film “L’Educazione Sentimentale di Eugenie” (ispirato al romanzo di De Sade), Paolo Sorrentino nel film “L’Amico di Famiglia” presentato in concorso al Festival Di Cannes. Antonella, raccontaci di te …

Quali sono i requisiti indispensabili per essere attrice oggi?

R: serve tanta pazienza ed una dedizione infinita per un mestiere che risulta affascinante visto dall’esterno ma anche molto impegnativo per chi lo vive imparando quotidianamente. Per questo mi piace lanciare messaggi giusti, per non lasciarsi ingannare solo dalle luci, dagli abiti luccicanti e tappeti rossi. C’è una costanza che va ben oltre la propria vita privata, ci si mette a disposizione abbracciando questa professione come se fosse una vera e propria missione, alla fine diventa una selezione naturale, resistono solo quelli che hanno amore e passione per la recitazione e per questo lavoro fatto di grandi incertezze e di mille soddisfazioni.

Oggi la bellezza è una base importante per il successo?
R: certamente la Bellezza è il primo biglietto da visita, il primo impatto visivo che crea già di per se una certa benevolenza agli occhi esterni ma non è la sola e unica chiave per il successo. La bellezza deve esser ben corredata da una bella testa e forte personalità, questo diventa un mix eccellente per riuscire ad affrontare ogni sfida dettata dal mondo dello spettacolo e dalla vita più in generale. Coi tempi attuali neanche i più blasonati concorsi di bellezza si basano solo su effimeri canoni estetici e misure perfette ma le ragazze devono avere più frecce al loro arco, devono saper cantare, ballare, recitare e conservare freschezza e spontaneità per un approccio al video fluido e d’impatto.
Tra i tanti tuoi film troviamo il thriller Midway, tra la vita e la morte” regia di John Real con il quale tornerai a breve a lavorare in una serie televisiva internazionale “ Feel the Dead”. Nel tuo lungo curriculum ci sono anche film drammatici, commedie, thriller girati in lingua inglese( “Red riding Hood” ,” The night of the sinner”), serie televisive (Il Maresciallo Rocca, Un medico in famiglia, Carabinieri, Il bello delle donne) musical, in teatro sei stata al Sistina in Roma l’eroina d’azione Lara Croft, dove ballavi e cantavi sul palcoscenico…

Come ti prepari a questi ruoli così diversi?
R: ogni ruolo è un bel regalo, è una sfumatura diversa della mia anima che ho così modo e occasione di esplorare. Fin dalla tenera età ero spinta a trasformarmi con trucchi, acconciature e travestimenti, per mettermi alla prova uscivo di casa e tornavo, sotto mentite spoglie, a suonare alla porta dei miei genitori per vedere e testare se mi avessero riconosciuto ed ogni volta mi stupivo nel vedere che potevo benissimo ingannare e passare per un’altra persona. Un gioco che poi si è trasformato in una passione infinita da perseguire.

Belle e in forma con Antonella Salvucci 2 Belle e in forma con Antonella Salvucci 3 Belle e in forma con Antonella Salvucci 4
Photo By Giacomo Prestigiacomo - Abiti Maison Lombardi

 

Cosa fai per essere sempre in forma?
R: mi ritengo abbastanza fortunata per la genetica ma non bisogna approfittarsene e vivere di rendita perciò appena possibile non vedo l’ora di indossare le scarpe da jogging e andare a fare una bella corsetta, uno sfogo fisico ma soprattutto mentale per ossigenarmi e risultare più forte e creativa.

Ci puoi rivelare un tuo segreto di bellezza?
R: cerco di adottare piccole semplici regole per far apparire la pelle più bella e luminosa con qualche scrub viso e corpo e cercando di bere durante il giorno quanto più acqua possibile per idratarmi e sentirmi più leggera. Certo poi ci sono delle piccole controindicazioni in questo perché per chi non lo sa puoi passare per incontinente avendo sempre bisogno impellente di una toilette.
Ultimamente invece hai interpretato due film di genere totalmente diverso, una commedia con Isabel Russinova ed un film fuori dai canoni convenzionali sul mondo dei combattimenti MMA ( mixed martial arts ) dal titolo “ Milano in the Cage “ diretto da Fabio Bastianello , i cui trailer con conferenza stampa sono stati presentati a Cannes 2016.

Cosa fai quando non sei sul set?
R: per chi vive nel campo artistico sa che non c’è mai un vero e proprio stop, ma è un flusso continuo di impegni che fanno sempre parte del tuo lavoro e soprattutto, quando non stai lavorando fattivamente su un set, devi impegnarti per trovare nuovi ruoli e nuovi ingaggi! Il tempo viene perciò usato in modo utile e produttivo nell’approfondire argomenti e tematiche legate al prossimo ruolo o studiare tutta la cinematografia del prossimo regista con cui avrai la fortuna di lavorare, o comunque leggere nuovi progetti e sceneggiature cercando sempre un’ultima verità da dare al personaggio.
Oltre al lavoro di attrice sei anche giornalista e conduttrice televisiva. Dal 2002 conduci “Ciak si Gira” testata giornalistica in video intervistando grandi registi ed attori internazionali, su RAI 2 ha condotto “New Stars Notte”, nuovo format dedicato ai nuovi talenti, oltre ai più importanti premi internazionali di cinema e letteratura come per esempio Il Premio Flaiano. Di quale intervista sei più orgogliosa?R: sì, la mia curiosità e voglia di conoscere e d’imparare mi fanno essere multitasking andando a ricoprire più ruoli. 

Belle e in forma con Antonella Salvucci 5

Il mio preferito è quello di conduttrice TV che faccio sempre con quello sguardo di meraviglia soprattutto quando ti trovi vicino a mostri sacri della TV e del cinema internazionale. Tanti sono stati i divi che ho potuto conoscere ed intervistare da Russel Crowe, Martin Scorsese, Leonardo Di Caprio ecc. Nell’ultima edizione del Premio Flaiano (in onda su Rai 3) ho consegnato il premio alla carriera a Terry Gilliam, un’emozione fortissima per chi, come me, ha amato il suo cinema così originale e visionario, e lui si è dimostrato anche sul palco il solito Genio ma dalla dimensione umana

Una tua sana abitudine che ti aiuta ad essere vincente nella vita e nel lavoro?
R: Fin da quando ero piccola ho sempre cercato di non prendere medicine e sopportare i piccoli dolori anche quelli naturali legati al ciclo femminile. Non mi piace esser costretta a usare sostanze estranee al mio corpo che in quel momento placano il dolore ma fanno male a qualche altro organo. Per quanto possibile cerco di curare me stessa con i prodotti offerti dalla natura. L’unico sfizio che mi concedo sono le vitamine, vitamina C e magnesio che da una sferzata in più alla mia vitalità!


Visto su Destinazione Benessere 10

Visto su Destinazione Benessere 10

DestinazioneBenessere10 250Clicca per aprire e scaricare in PDF il Magazine Destinazione Benessere 10

Clicca per sfogliare in flash player il Magazine Destinazione Benessere 10

Desideri una copia della rivista? Contattaci

GUARDA ANCHE
Scopri tutti i numeri del magazine

ORGANIZZI UN EVENTO
Utilizza i nostri canali di diffusione per promuoverlo

SEI UN OPERATORE DEL BENESSERE
Ti piace scrivere? Puoi pubblicare i tuoi articoli nella speciale rubrica dedicata “Consigli degli Esperti”

 

Seguici sui social più comuni    facebook like facebook google plus google communities youtube twitter linkedin