Seguici sui social più usati    facebook like facebook google plus google communities youtube twitter linkedin       
Consigli per vivere sani e a lungo PDF Email Visite: 2088

consigli1Sarà vero che “una mela al giorno toglie il medico di torno”?

I ricercatori dell’University College di Londra hanno analizzato i dati sullo stile di vita, la salute e le abitudini alimentari di oltre 65 mila persone (dal 2001 al 2013), e hanno dimostrato che mangiare frutta e verdura è correlabile a un minor rischio di morte in generale e di morte per malattie cardiache, ictus e cancro.

Per chi ama la verdura, la bella notizia è che insalata, pomodori e carote proteggono il nostro organismo più di pere e mele: una sola porzione di verdura al giorno riduce il rischio di decesso del 12%, mentre una sola di frutta lo riduce del 4%. Ad esempio: 2 o 3 porzioni al giorno di verdura lo riduce del 19% contro il 10% dell'equivalente dose di sola frutta.

Più alto è il consumo di frutta e verdura insieme e maggiori sono gli effetti protettivi. In particolare, il rischio diminuisce del 31% per ictus e malattie cardiache, del 25% per cancro, e aumentando il consumo di frutta e verdura diminuisce, e di molto, il rischio di morte: addirittura del 42% e a qualsiasi età.

L'aperitivo un alleato anche per la linea

Combatte i morsi della fame che portano ad esagerare con le portate della cena.
consigli2Un aperitivo leggero può rappresentare un'ottima alternativa allo spuntino pomeridiano e può aiutare a mantenere la linea, combattendo i morsi della fame che rischiano di far perdere il controllo sulle portate della cena.

Infatti, secondo gli esperti dell’Osservatorio Nestlé-Fondazione ADI (l'Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica) l’Aperitivo se fatto con equilibrio può aiutare su quella che per molti italiani sembra essere ancora una vera e propria nota dolente e cioè seguire la regola dei “5 pasti al giorno”.

Qualche esempio per un aperitivo light?
120 calorie per una bruschetta non troppo condita, 20 calorie all'etto per crudité, un bicchiere di pompelmo al naturale o di ananas per 100 calorie, un bicchiere piccolo di Prosecco contiene 80 calorie e una birra piccola da 250ml ne apporta 120 calorie.

Perché non trasformare l’happy hour e le occasioni di convivialità alleati per il nostro benessere.